La nostra Location

Il castello dei Conti Guidi è un monumento di Poppi visibile da buona parte di questa valle sempre suggestiva e affascinante.
Considerato il simbolo non solo del bel Paese ma dell’intero Casentino per via della Battaglia di Campaldino (una tra le battaglie tra Guelfi, prevalentemente fiorentini e i Ghibellini, prevalentemente aretini, alla quale parteciparono tra gli altri Dante Alighieri e Cecco Angiolieri).
Edificato tra la fine del XII e gli inizi del XIV secolo dalla nobile famiglia di Guidi è il castello più “giovane” tra tutti quelli costruiti da questa potente casata.
Da viste panoramiche di Poppi il castello mostra già la sua imponenza che diventa sempre maggiore via via che ci avviciniamo, osservato invece dagli antistanti giardini, ci comunica la forza della sua possente struttura in pietra non che l’eleganza della sua forma.
Per la sua realizzazione vengono citati due architetti Lapo di Cambio e Arnolfo di Cambio quest’ultimo, avrebbe utilizzato il castello di Poppi, in particolare la torre come prototipo per la realizzazione di Palazzo Vecchio di Firenze.
Poppi paese che si trova al centro della valle del Casentino offre oltre al castello la possibilità di una passeggiata al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi che copre un area delle montagne Appenniniche tra Toscane ed Emilia Romagna, che include un a grande varietà di piante e animali rari.
In alternativa, vi sono due monasteri; quello di Camandoli con l’Eremo o il Santuario di La Verna.
Insomma Poppi vi aspetta tra luoghi magici, aneddoti e racconti di folclore locale si uniscono al buon vino e all’ottima cucina.